Grande giornata a Casavecchioni, Cloe La Ribelle è riuscita a resistere ben 1 ora senza pannolino, come una vera bimba grande ed è stata decorata con l’onorificenza più alta dell’asilo: una stellina d’oro appiccicata sulla maglietta che non ha esitato ad esibire fiera al suo rientro al grido “SONO STATA SENZA PANNOLINO CON LE BUTANDE!” (Sì, abbiamo ancora qualche problema con la M). Nina, abituée delle stelline sfavillanti, ha subito messo in chiaro che comunque, anche lei era stata bravissima.

pappe

Ma è a cena che La Ribelle si è davvero superata: DUE piatti di minestrone con il parmigiano, più tre spiedini di pollo (che all’occorrenza possono diventare ottime bacchette per suonare la batteria sul tavolo)… naturalmente epurati dalle fastidiose verdurine d’intramezzo! Nina, solita rubare le verdure dai piatti dei vicini, di porzioni di minestrone ne ha fatte fuori addirittura TRE e poi ha preteso a gran voce “IL CARTONE DI CUDELIADEMON!” (Crudelia De Mon, ndr) prima della nanna.
E così, fra una rullata di bacchette e l’altra, ci siamo piazzate sul divano per la duecentesima “Carica dei 101” …con tanto di luccicante stellina ri-appiccicata ai pigiamini 😉

NB: se il trucco per far mangiar le verdure è camuffarle in ogni modo possibile… oggi non è stato necessario (miracolo!)
Anche perché qualcuno ormai riconosce la differenza tra la ‘forma’ di un pesce, e il suo sapore!